HOMEPAGE WEBsite

_____________________

new CHATBOX

Avvisi Importanti

Ultimi argomenti
» Here without you ...
Ven Feb 13, 2009 11:14 pm Da Silvietta

» Adesso...
Ven Gen 09, 2009 4:43 pm Da Silvietta

» che ne sarà di me...
Ven Gen 09, 2009 4:26 pm Da Silvietta

» Via..
Gio Nov 27, 2008 7:58 pm Da Silvietta

» Donna con te
Gio Nov 27, 2008 7:45 pm Da Silvietta

» Non ci facciamo compagnia
Mar Nov 25, 2008 4:24 pm Da Silvietta

» Che differenza c'è...
Mar Nov 25, 2008 4:19 pm Da Silvietta

» Se io... se lei...
Mar Nov 25, 2008 4:14 pm Da Silvietta

» Quanto tempo e ancora
Mar Nov 25, 2008 4:12 pm Da Silvietta

» Wherever You Will Go...
Ven Nov 21, 2008 3:52 pm Da Silvietta

Accedi

Ho dimenticato la password

Migliori postatori
Michael (129)
 
Silvietta (122)
 
Valentina (71)
 
Daniele (56)
 
Matthew (28)
 
Domenic Marte (5)
 
Andrea (4)
 

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condivide l'indirizzo di COMPAGNIA DELLA LUNA sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di FORUM UFFICIALE sul tuo sito sociale bookmarking

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Napoli e Udinese sole in testa pari Inter, sorpasso milanista

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Napoli e Udinese sole in testa pari Inter, sorpasso milanista

Messaggio Da Silvietta il Gio Ott 30, 2008 8:50 pm

Gli azzurri battono la Reggina, i bianconeri vincono sul campo del Catania
Mourinho non va oltre lo 0-0 a Firenze e viene scavalcato da Ancelotti

Napoli e Udinese sole in testa
pari Inter, sorpasso milanista


Lazio e Juve, successi pesanti in trasferta. Rinviata Roma-Samp
In coda perdono tutte meno il Toro: De Biasi respira


Una tripletta di Denis conferma il Napoli in vetta
ROMA - Napoli e Udinese archiviano senza grandi problemi le sfide con Reggina e Catania. Pesa molto di più la vittoria dei friulani in Sicilia, dove avevano perso tutti. L'Inter, 0-0 a Firenze, si vede anche sorpassato dal Milan, 2-1 a San Siro contro il Siena. Si riaffaccia nella zona alta della graduatoria anche la Juve che passa a Bologna per 2-1. Torna alla vittoria anche la Lazio, 2-1 in casa Chievo. Scintillante Genoa, Cagliari ko. Boccata d'ossigeno per il Toro, che piega in casa l'Atalanta 2-1. Pari 1-1 tra Lecce e Palermo. Rinviata per pioggia la sfida dell'Olimpico tra Roma e Sampdoria.

FIORENTINA-INTER 0-0
Nerazzurri vicini al gol dopo sei minuti grazie a un destro violentissimo di Mancini che si stampa sulla traversa. Al 25' è ancora l'Inter a sfiorare la rete con Ibrahimovic che brucia sullo scatto Gamberini. Il tocco acrobatico dello svedese finisce però fuori di poco. A due minuti dal riposo la migliore occasione dei viola, con una gran botta di Pasqual su punizione dal limite che Julio Cesar respinge con grande difficoltà. L'azione continua, l'impressione è che Burdisso afferri per la maglia Pazzini in piena area di rigore.

Inter nuovamente pericolosa al 19' della ripresa con il neoentrato Crespo che calcia un violento diagonale respinto da Frey. A quattro minuti dal termine a fallire il gol vittoria è la Fiorentina con Pazzini che non riesce a schiacciare verso il basso il suo colpo di testa.

BOLOGNA-JUVENTUS 1-2
Più pericoloso il Bologna nei primi minuti. Un tiro di Di Vaio deviato da un difensore rischia di beffare Manninger dopo una manciata di minuti. La Juve trova però la via del gol al 12' con una azione di forza di Nedved che si scrolla di dosso un paio di difensori e batte Antonioli di potenza. La rete dà sicurezza ai bianconeri, che si limitano a controllare, mentre il Bologna conferma la sua difficoltà ad arrivare al tiro. Al 6' della secondo tempo è ancora un grande spunto di Nedved a portare la Juve vicina al raddoppio. Il colpo di testa di Amauri sbatte sul palo. Il gol è comunque nell'aria e arriva dopo una manciata di minuti con un cross sporco di Nedved che sorprende Antonioli. Il Bologna trova finalmente la via del gol a 15 minuti dal termine grazie a un colpo di testa in tuffo di Di Vaio. Neppure un minuto e i rossoblu vanno ancora in gol con Marazzina, ma la rete è annullata per fuorigioco.

NAPOLI-REGGINA 3-0
Al 7' subito padroni di casa in vantaggio con Denis che batte a rete dopo un'azione articolata in coppia con Hamsik che mette a nudo i limiti della difesa calabrese. Neppure dieci minuti dopo l'argentino raddoppia, approfittando ancora di un'incertezza della retroguardia della Reggina che applica male il fuorigioco. Il doppio vantaggio non appaga però il Napoli che continua a premere costringendo Campagnolo a diversi interventi. Il terzo gol arriva al 19' della ripresa e a siglarlo è ancora Denis.

MILAN-SIENA 2-1
Rossoneri subito padroni del campo, Siena schiacciato. Al 17' Manitta deve salvare su colpo di testa ravvicinato di Inzaghi. Milan ancora pericoloso al 22' con un altro colpo di testa, questa volta di Pato, che finisce sul palo. Al 31' l'assedio dei padroni di casa piega la resistenza bianconera con Inzaghi che scatta sul filo del fuorigioco e batte Manitta. Al 4' della ripresa il Siena potrebbe pareggiare, ma Abbiati è bravo ad allungarsi sul colpo di testa di Ghezzal. E' un campanello d'allarme però, perché al 10' i toscani trovano il pari grazie a una botta di Vergassola a conclusione di un'azione rocambolesca. Al 20' il Milan, malgrado appaia in difficoltà, si ritrova avanti grazie a un generoso rigore fischiato per fallo di Portanova su Inzaghi che Kakà trasforma dal dischetto. I toscani non si arrendono però e intorno alla mezz'ora Galloppa impegna ancora severamente Abbiati. Per i rossoneri, sesta vittoria in sette partite.

CATANIA-UDINESE 0-2
Martinez sfiora il vantaggio per i rossoazzurri in avvio di partita con un gran tiro che finisce fuori di poco. E' l'Udinese a trovare però per prima il gol con uno straordinario siluro di Sanchez che infila Bizzarri dalla distanza. I bianconeri legittimano poi il vantaggio controllando con autorevolezza la partita. La reazione dei siciliani è furiosa in avvio di ripresa quando al termine di un'azione tambureggiante solo la traversa nega il gol a una splendida rovesciata di Martinez. Al 3' ancora Udinese in attacco, ma il gol di Quagliarella è annullato per posizione di fuorigioco. E' buono invece il gol segnato dall'attaccante al 38' quando trova la porta da posizione impossibile dopo aver approfittato di un'uscita spericolata di Bizzarri.

CHIEVO-LAZIO 1-2
All'11' Chievo avanti con uno splendido diagonale sinistro di Pellissier che Carrizo non può prendere. Al quarto d'ora la Lazio si riporta in parità grazie a un tocco di Pandev su azione travolgente di Zarate. Il gol ridà fiducia alla Lazio che gioca meglio, ma i veneti restano sempre pericolosi grazie alle giocate di rimessa. Nella ripresa il copione rimane lo stesso, grazie soprattutto all'imprevedibilità dei dribbling di Zarate. La partita sembra infine destinata a chiudersi sul pari, quando a circa 10' dal termine Mantovani corregge nella sua porta il più innocuo dei cross regalando la vittoria alla Lazio.

LECCE-PALERMO 1-1
Partono meglio i padroni di casa. La supremazia dei giallorossi è premiata al 22' quando Cacia porta il Lecce in vantaggio finalizzando un bello spunto di Castillo. I pugliesi controllano il risultato senza grandi difficoltà, ma dal 24' si ritrovano in dieci per l'espulsione di Giacomazzi e iniziano ad andare in affanno. La pressione dei rosanero è premiata a due minuti dal termine grazie a un tocco acrobatico di Cavani che batte Benussi.

GENOA-CAGLIARI 2-1
Bella partita nel primo tempo, giocata a viso aperto e con occasioni da entrambe le parti. L'equilibrio si rompe al 25' quando Papastathopoulos lasciato solo al centro dell'area batte a rete senza difficoltà da pochi passi, portando il Genoa sull'1-0. Nella ripresa i liguri allungano al 10' con Motta che approfitta ancora di un'incertezza della difesa del Cagliari. La reazione degli ospiti arriva un minuto dopo, ma la violentissima punizione di Daniele Conti è respinta dal palo. Al 17' il Cagliari rientra in partita con un bel tocco di Bianco pescato in area su calcio di punizione. La rincorsa dei sardi è frenata però dal nervosismo che intorno alla mezz'ora costa a Fini il rosso diretto per un brutto fallo da dietro.

TORINO-ATALANTA 2-1
Avvio contratto, con Torino e Atalanta che sembrano avere paura di nuovi passi falsi. Ne viene fuori una gara molto tattica, con poche azioni da gol. A sbloccare il risultato al 16' della ripresa è un guizzo di Amoruso che anticipa il suo marcatore e tocca a rete. I granata al 19' raddoppiano con Stellone grazie a una serie di rimpalli fortunati. I nerazzurri accorciano subito le distanze con un tocco di Floccari che secondo l'arbitro Diana respinge quando ha già passato la linea di porta.
Tutto in quattro minuti.

ROMA-SAMPDORIA sospesa
Nubifragio sull'Olimpico: l'arbitro Tagliavento sospende la gara per impraticabilità di campo dopo appena sei minuti.

(29 ottobre 2008)
http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/sport/calcio/serie_a/commentone-9/commentone-9/commentone-9.html
avatar
Silvietta

Numero di messaggi : 122
Età : 27
Data d'iscrizione : 10.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum